Published 19 Luglio 2022 - in Management Advices Professional Insights

Skill e responsabilità del Trade Marketing Manager

Trade Marketing Manager: la figura chiave per perfezionare gli obiettivi di vendita

Il Trade Marketing è una branca del marketing B2B che mira ad organizzare attività di marketing rivolte al trade e, dunque, agli intermediari commerciali (distributori, grossisti, commercianti al dettaglio). Con il Trade Marketing le imprese si interfacciano con le aziende delle GDO (Grande Distribuzione Organizzata) per inserire in catalogo i loro prodotti, promuovendo gli acquisti da parte del cliente finale.

Il Trade Marketing Manager è dunque il responsabile della pianificazione e della gestione dei canali di vendita. Il suo compito è suscitare l’interesse dei buyer, promuovere l’inserimento dei prodotti all’interno dei punti vendita e garantire che effettivamente il prodotto venga esposto.

Cosa fa di preciso il Trade Marketing Manager e quali sono le sue mansioni?

 

Trade Marketing Manager: le mansioni e cosa fa nel dettaglio

I compiti del Trade Marketing Manager sono numerosi e variano a seconda della tipologia e della dimensione dell’azienda per cui opera, tra i principali:

  • negoziare i prezzi con i fornitori, per garantire che i prodotti vengano venduti al miglior prezzo possibile e siano redditizi per tutti i soggetti coinvolti;
  • sviluppare campagne di marketing e strategie promozionali, in base alle caratteristiche del prodotto e al suo pubblico target;
  • supervisionare lo sviluppo del prodotto;
  • gestire i rapporti dell’azienda con i fornitori, dai dettagli contrattuali e fino alla gestione delle scorte;
  • monitorare i competitor;
  • studiare le tendenze del mercato, per lavorare a prodotti che possano soddisfare le nuove esigenze;
  • individuare nuovi mercati attraverso ricerche, analisi e incontri sul campo.

 

Trade Marketing Manager: le skill richieste

In genere, il Trade Marketing Manager è un laureato in Scienze della Comunicazione, Economia, Marketing o Commercio Internazionale e sceglie di conseguire un master in Trade Marketing o di perfezionarsi sul campo. Spesso viene assunto nel comparto Marketing dell’azienda e qui acquisisce le competenze necessarie a comunicare con gli intermediari commerciali, fornendo loro ciò di cui hanno bisogno.

Le hard skill richieste ad un Trade Marketing Manager sono:

  • abilità di marketing, fondamentali per qualsiasi Marketing Manager e necessarie per sviluppare strategie e per creare campagne promozionali;
  • abilità di vendita, indispensabili per comprendere il processo di vendita e per capire come spingere i clienti ad effettuare un acquisto;
  • abilità di analisi e benchmark, indispensabili per delineare le strategie, prezzi e attività da intraprendere;
  • doti comunicative: i responsabili marketing comunicano con numerose persone, inclusi colleghi, clienti e fornitori. Una buona capacità comunicativa permette di trasmettere idee e informazioni agli altri in modo chiaro e conciso;
  • conoscenza del prodotto, ovvero la capacità di comprenderne caratteristiche e vantaggi, così da creare strategie di marketing che attirino i consumatori e li incoraggino ad effettuare un acquisto;
  • pianificazione strategica, e dunque la capacità di creare piani per il futuro. Ciò comporta la previsione delle tendenze, l’identificazione delle opportunità e lo sviluppo di un piano per raggiungere gli obiettivi aziendali;
  • conoscenza della lingua inglese ed eventualmente di altre lingue a seconda dei mercati con cui l’azienda opera e/o dei mercati che intende conquistare.

Invece, tra le soft skill, una delle più importanti per il Trade Marketing Manager è la gestione dello stress. Sebbene lavori principalmente in azienda, con orari da ufficio, potrebbe dover viaggiare spesso per incontrare clienti e partecipare ad eventi del settore. Inoltre, essendo il responsabile dello sviluppo e dell’attuazione dei piani di marketing che mirano ad aumentare le vendite e i profitti dell’azienda, deve saper lavorare sotto pressione rispettando le scadenze.

 

I trend del Trade Marketing

Il lavoro del Trade Marketing Manager è destinato a cambiare. In primis, per l’evoluzione del marketing digitale. Il modo in cui le aziende commercializzano i loro prodotti è sempre più web-oriented: i professionisti del marketing devono dunque imparare ad utilizzare gli strumenti e le tecniche del Digital Marketing per raggiungere i loro clienti, anche del settore trade, e devono saper utilizzare i social media per comunicare con gli utenti finali.

Un altro aspetto da considerare è l’importanza dell’esperienza del cliente. La user experience riveste un ruolo fondamentale, nel mercato moderno, e gli esperti di marketing devono lavorare per creare esperienze positive, sviluppando campagne efficaci, ma anche fornendo un eccellente servizio clienti.