QUALCHE CONSIGLIO (E ALCUNI AFORISMI) PER CHI AMBISCE A UNA POSIZIONE DI LEADER IN AZIENDA.

Come dicevano gli antichi Romani, “verba volant, exempla manent”. I leader potranno spiegarti una volta cosa devi o non devi fare, ma è con l’esempio che indicano la strada. La leadership attraverso l’esempio funziona meglio di 1000 slide.

Chi vuole diventare leader ma non lo è parla. I buoni leader spiegano. I leader migliori fanno vedere come si fanno le cose.

Anonimo

 

Se il suo team è abbastanza maturo e i suoi obiettivi sono chiari, un vero leader lascia ai propri dipendenti la libertà di decidere come portare a termine gli incarichi loro assegnati.

Non dire mai agli altri come fare qualcosa. Limitati a dirgli cosa fare. Rimarrai sorpreso dalla loro ingegnosità.

Generale George Patton

 

I grandi leader delegano, altrimenti rischiano di guidare solo se stessi.

Per quanto strano sembri, i grandi leader acquistano autorità lasciandola ad altri.

James B. Stockdale

 

Coraggio. Sheryl Sanberg ha detto che, di fronte a scelte difficili, spesso prima di prendere una decisione si chiede “cosa faresti se non avessi paura?”. Oggi è la Operations Manager di Facebook e molti le pronosticano una carriera politica.

La leadership poggia su tre pilastri: umiltà, chiarezza e coraggio.

Fuchan Yuan

 

Ammetti i tuoi errori. Capita di commetterne. I leader li ammettono. A se stessi e, se necessario, ai propri dipendenti.

Un leader deve sapere come gestire il fallimento.

APJ Abdul Kalam

 

Coinvolgere le persone è meglio che controllarle. I leader sanno come convogliare le energie di tutti verso un progetto. Il controllo diventa perciò inutile, in quanto a quel punto ognuno darà il meglio.

La leadership si basa sull’ispirazione, non sulla dominazione; sulla collaborazione, non sull’intimidazione.

William Arthur Ward

 

La trasparenza è essenziale sia quando si loda che, soprattutto, quando si critica e serve un feedback negativo.

L’arte della leadership è sapere dire di no, non di sì. Dire di sì è facilissimo.

Tony Blair

 

Capacità evocativa. I leader devono saper offrire a chi lavora per loro una visione più ampia dell’obiettivo da raggiungere o di un progetto da mettere in pratica.

Il leader deve essere pratico e realista, ma ricorrere a un linguaggio visionario e idealista.

Eric Hoffer

 

La capacità di accettare il cambiamento. Molti manager vogliono convincersi che il cambiamento si fermi alle porte della propria azienda. I leader lo accettano anche quando ne sono spaventati e invitano chi lavora per loro a fare lo stesso.

La leadership è azione, non posizione.

Donald H. McGannon

 

Impara a conoscerti. Qualunque leader degno di questo nome conosce i propri punti di forza e i propri punti deboli persino meglio di quelli dei suoi dipendenti.

Come posso sperare di guidare gli altri se non riesco nemmeno a controllare me stesso?

François Rabelais

 

Enza Artino

International Service Manager presso Wyser
Coaching Competence Center Manager presso Gi Group

 enza-artino